Notebook per Gaming

notebook per gaming

La differenza tra un normale pc e uno adatto al gioco, è notevole, soprattutto in termini di dotazione hardware
Un laptop da gaming possiede di solito processori Intel i7, che fanno concorrenza a diverse piattaforme da gioco, anche fisse.
Oggi, possedere un notebook gaming è una cosa molto frequente.
Questi pc offrono grandi prestazioni che possono essere paragonate ad una scheda desktop di fattura medio alta.

Un notebook al massimo della potenza

Per un portatile da gioco, si spendono almeno 1000 euro ma in commercio ce ne sono tanti e tanti sono i prezzi che possono variare anche di diverse centinaia di euro. Dipende da ciò che si desidera acquistare. Se si vuole spendere meno di 1000 euro, naturalmente le prestazioni del notebook saranno differenti rispetto a quelli più cari presenti in commercio.
Superato per ora il discorso che riguarda il prezzo, la domanda che si pone chi si appresta ad acquistare un notebook per gaming, è sicuramente questa: quale differenza tra Hard Disc e SSD?
La risposta è semplice. Se occorre archiviare una grande quantità di dati, è preferibile l’hard disc Sata;

l’SSD è invece indicato per chi desidera un pc leggero e che si avvia in modo veloce. Naturalmente questa spiegazione non è sufficiente, vanno fatte anche tante altre considerazioni in merito, prima dell’acquisto.

Fascia di prezzo oltre i 700 euro

In questa fascia di prezzo, rientrano quei notebook le cui caratteristiche sono definite medio alte. Anche con soli 100 euro in più, si possono acquistare notebook dalle prestazioni interessanti. I prezzi salgono maggiormente e si arriva anche a pagare, per un notebook per gaming, anche quasi 1500 euro.

Processore i7 e scheda grafica potente

Se si sceglie di acquistare un notebook con processore i7, si punta ovviamente a qualcosa di alto e di importante e cioè ad ottenere la massima potenza ed il massimo anche dalle prestazioni.
Gli i7 rappresentano la migliore scelta per chi cerca CPU potenti e che abbiano un grande numero di core. Il segreto per scegliere un buon processore è quello di saper leggere la sua sigla. Sarà presente la marca, la sigla e le lettere finali. La HQ E H indicano processori ad alte prestazioni.
I notebook per gaming sono adatti per uso multifunzionale, videogiochi di fascia alta e riproduzione di contenuti multimediali.

Caratteristiche fondamentali di un notebook da gaming

Questa tipologia di pc, possiede delle caratteristiche fondamentali ed adatte allo scopo per il quale sono stati creati e di conseguenza acquistati dal cliente. Una di queste è per esempio la presenza dei tasti retroilluminati della tastiera, che consentono di giocare in modo ancora più veloce e svelto, aiutando nella concentrazione. Grazie alla presenza di cuffie ed auricolari, dalle quali si può sentire un audio 3d talvolta autentico, questa caratteristica offre la possibilità di una grande prestazione nel gioco, rendendolo ancora più avvincente e coinvolgente. Spesso la connessione USB è quella 3.0, dieci volte superiore rispetto a quella 2.0 e permette perciò un più svelto trasferimento dei dati.
E’ possibile anche giocare collegando il pc al grande schermo della Tv, consentendo a chi si sfida, maggiore ampiezza del gioco.
La presenza di più porte come l’HDMI, consente la trasmissione di audio e video con un semplice cavo, di quelli standard.
Possono avere anche la porta Ethernet, che consente la connessione collegando il cavo, quando la wireless dovesse avere problemi.
E’ importante anche la valutazione che si può fare sulla temperatura media che è sempre sotto i 40° C, grazie alla presenza di due grandi ventole.
In alcuni pc, la webcam è stata quasi nascosta tra due tasti, per proteggere la privacy. Spesso questa tipologia di pc è caratterizzata da forme smussate, quasi comode, proprio adatte al gioco.

La parola esatta per descrivere questa caratteristica è aerodinamicità, talvolta abbinata alla ultra sottigliezza del pc stesso che diventa quasi un vero e proprio oggetto di design. Lettore di impronte digitali e schermo opaco, sono altre caratteristiche che rendono questi modelli ancora più moderni e piacevoli da usare. In alcuni di questi fantastici pc, l’autonomia della batteria può raggiungere anche 5 o 7 ore. In commercio si trovano anche quelli che raggiungono fino a 12 o 13 ore di autonomia.

Molta Ram e hard disk SSD

La memoria fissa di un pc, chiamata hard disk, è formata da un disco magnetico sul quale, una testina, scrive e memorizza tutti i dati che si trovano nel pc. Per questo motivo, se nel pc si trovano tanti documenti di file, occorrerà procurarsi maggiore memoria per consentire di conservare tutti i dati che occorrono.

Per questo motivo, i pc oggi sono dotati di SSD, ossia dischi allo stato solido che grazie al loro sistema composto da tanti chip di memoria flash, hanno il vantaggio non solo di poter avere maggior memoria ma anche maggiore leggerezza e quindi facilità nella portabilità.
In più, un pc che possiede una memoria SSD, ha facilità nell’avvio, infatti può impiegare pochi secondi per accendersi, senza dover aspettare il caricamento di tutti i programmi e del sistema operativo.